Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
-Sistema di telecontrollo TMC-2000


RTU MIT-16


La periferica MIT-16, elemento base del sistema di telecontrollo TMC-2000, è una RTU versatile per la gestione a distanza di impianti piccoli, medi e grandi. Oltre a prevedere infatti un numero adeguato di linee I/O direttamente connesse alla RTU con moduli dedicati, il numero e la qualità degli ingressi e uscite analogiche e digitali può essere espanso grazie all'utilizzo di moduli I/O connessi alla RTU tramite bus CAN. Per lo scambio dati con il sistema di supervisione può utilizzare connessioni GPRS, ETHERNET o radio, può connettersi inoltre direttamente via radio ad altre periferiche così da realizzare reti di automazione. Il firmware installato prevede numerosi moduli applicativi utilizzati in ambito acquedottistico e trattamento acque, centrali gas, centrali termiche ... , tra i quali: automatismi interni e con altre RTU sia a livelli fissi che a fasce orarie, controllo PID, automazioni per ottimizzazione energetica. La periferica può comportarsi inoltre da gateway tra rete GPRS o ETHERNET a Radio così da poter raggiungere periferiche non coperte dal servizio o raggiungere vere e proprie sottomaglie radio. Per la comunicazione su rete GPRS con risoluzione dell'indirizzo di rete, si avvale del sistema proprietario "Metodo per il controllo di impianti a distanza", in uso gratuito. Nella sua configurazione base la MIT-16 viene fornita pre-assemmblata in un armadietto IP65 completo di alimentatore e batteria di backup.





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Documentazioni base disponibili

Morsettiere quadro standard
Connessioni standard fra schede e CPU
Cavi connessione apparati radio e MODEM_MX
Dettaglio connettori schede configurazione base



Dettaglio dei componenti presenti nella configurazione base


 

 

MIT16 CPU

 


------MB-16

Scheda CPU.

L’unità centrale MB16, dotata di un potente microprocessore a 16 bit, è il cuore della periferica, gestisce direttamente moduli I/O per un totale di 16 ingressi digitali, 8 uscite relé, 2 uscite analogiche, 2 contatori 32 bit, 8 ingressi analogici 10 bit. In base alla configurazione la MB16 dispone di 4 porte UART RS-232, una seriale RS-485, Bus universale CAN, orologio/datario e dataflash. Utilizzando il CAN BUS, è possibile estendere notevolmente il numero delle schede di I/O con il raggiungimento di configurazioni anche molto complesse. Le seriali RS-232 sono utilizzate per la connessione al modulo GPRS, all'interfaccia Ethernet, al modem Radio, al programma terminale per il settaggio ed il monitoraggio. Tramite la seriale RS-485, in protocollo MODBUS, la CPU acquisisce dati da altri moduli quali ricevitori dati, sensori di temperatura ed altre apparecchiature.
[approfondisci]




MMIT16 DIG


------M16-DDI-01

Scheda base 16 ingressi digitali optoisolati.

Il modulo prevede 16 ingressi digitali optoisolati. La morsettiera a 32 poli presenta due file di connettori a 16 contatti sovrapposte con le terminazioni dei fotodiodi riportate una su ciascuna fila, per facilitare la composizione di connessioni comuni tra gli ingressi. L'eccitazione di ciascun ingresso è segnalata dal corrispondente led. La scheda è connessa direttamente alla scheda cpu mediante un cavo flat da 20 poli, da cui deriva anche l'alimentazione a 5V.

La tensione di lavoro degli ingressi è 9-30 Vac/Vcc.

MIT16 analog

------M16-ADI-01

Scheda base 8 ingressi analogici.

Il modulo prevede 8 ingressi analogici. A bordo della scheda si trova l'elettronica per il condizionamento e la protezione dei circuiti. I segnali in ingresso possono essere del tipo in corrente (4-20mA, 0-20mA) oppure in tensione (0-5V). La selezione del tipo si effettua singolarmente per ogni ingresso, a bordo della scheda. La scheda necessita di un'alimentazione a 12Vcc e si connette alla cpu mediante un cavo flat da 10 poli.

------M16-DDO-01

Scheda base 8 uscite relè digitali.

Questo modulo prevede 8 uscite digitali a relé. Si interfaccia alla cpu con un cavo flat 10 poli, ed è facilmente riutilizzabile per qualsiasi sistema a microprocessore. Per ciascun relé nella morsettiera sono riportati i contatti Comune, NC, NO. Ciascun contatto sopporta una corrente di 10A@250Vac.

La scheda può essere fornita con alimentazione a 12Vcc (standard) o 24Vcc.

MIT16 ALIM



------ALIMENTATORE

Alimentatore.

Alimentatore da 100VA totali, con uscita 12Vcc (tarabile da 11.5 - 14.5 Vcc) con circuito per la ricarica della batteria tampone, ed uscita ausiliaria a 24Vac. A bordo sono presenti i fusibili per ingresso 14Vac, uscita batteria, uscita 12Vcc, uscita 24Vac. Sul connettore è presente inoltre un'uscita Open Collector per la segnalazione della presenza/assenza rete elettrica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

--------------------



Dettaglio schede di I/O con interfaccia CAN


 

MMIT16 DIG


--CAN-CC02-DIG-IN
Ingressi Digitali con interfaccia CAN BUS.

Il modulo prevede 16 ingressi digitali optoisolati, è gestito da un microprocessore che legge lo stato degli ingressi, e sovrintende allo scambio dati con l'unità centrale della periferica che avviene tramite il bus CAN. Sia l'alimentazione esterna che il bus sono isolati galvanicamente rispetto al microprocessore. L'eccitazione di ciascun ingresso è segnalata visivamente dal corrispondente led. L'alimentazione del modulo va da 9 a 30Vcc.

La tensione di lavoro degli ingressi è 9 - 30 Vac/Vcc.

 

MIT16 analog


--CAN-CC02-AN-IN

Ingressi Analogici con interfaccia CAN BUS.

Il modulo prevede 8 ingressi analogici. A bordo della scheda si trova il microprocessore, l'elettronica per il condizionamento e la protezione dei circuiti, il convertitore A/D a 12bit. I segnali in ingresso possono essere del tipo in corrente (4-20mA, 0-20mA) oppure in tensione (0-5V). La selezione del tipo di segnale si effettua singolarmente per ogni ingresso. Tutta l'elettronica è isolata galvanicamente dal bus e dall'alimentazione esterna. L'alimentazione del modulo va da 9 a 30Vcc.

--CAN-CC02-DIG-OUT

Uscite Digitali a relé con interfaccia CAN BUS.

Il modulo CAN di uscite digitali, prevede 8 relé, ed è gestito da un microprocessore. Tutta l'elettronica presente è isolata galvanicamente dal bus e dall'alimentazione esterna. Per ciascun relé nella morsettiera sono riportati i contatti Comune, NC (Normalmente Chiuso), NO (Normalmente Aperto). Ciascun contatto sopporta una corrente di 10A@250Vac. L'attivazione di ciascun relé è segnalata dall'illuminarsi corrispondente led. Può essere fornita con alimentazione a 12Vcc (standard) o 24Vcc.

 

MIT16 ALIM



--CAN-CC02-DA4

Uscite Analogiche con interfaccia CAN BUS.

Il modulo di uscite analogiche, prevede 4 linee galvanicamente isolate tra loro. Ciascuna linea, grazie ad un convertitore D/A a 12 bit doppio, fornisce in uscita un segnale in corrente (0-20 mA) ed uno in tensione (0-5V oppure 0-10V). Il microprocessore e tutta l'elettronica sono inoltre isolati galvanicamente dal bus di comunicazione e dall'alimentazione esterna. L'alimentazione del modulo va da 9Vcc a 30Vcc.

B.R.E. ELETTRONICA S.R.L. PISA - TEL:+39 050 810640 - FAX:+39 050 810740